Domande frequenti

  1. Con il n.w. si apprende un nuovo modo di camminare ?
  2. Tutti possono praticare il n.w. ?
  3. Ho già un paio di bastoncini che uso quando vado in montagna, vanno bene ?
  4. Serve un’attrezzatura particolare ?
  5. Per camminare vanno bene anche le pedule da montagna ?
  6. Quanto tempo impiego ad apprendere la disciplina ?
  7. A chi potrebbe essere particolarmente consigliato ?
  8. Qual’è la frequenza ideale ?
  9. Il n.w. è uno sport per anziani ?
  10. Tutti i sentieri di montagna vanno bene alla pratica del n.w.?
  11. Come riconoscere un buon istruttore ?

Risposte

  1. Assolutamente no, anzi è l’esatto contrario. La scuola di n.w. è prima di tutto una “scuola di cammino” il più possibile naturale e le abilità acquisite nella pratica di questo sport possono essere trasferite nella vita di tutti i giorni anche senza l’ausilio dei bastoncini.
  2. Praticamente si, a meno che non ci siano infiammazioni in fase acuta o patologie limitanti i movimenti degli arti o uno stato di obesità grave; comunque in caso di dubbi è sempre consigliabile il parere del proprio medico.
  3. Non tutti i bastoncini vanno bene; esistono in commercio bastoncini specifici per il n.w. muniti di apposito lacciolo per la mano.
  4. No assolutamente, il n.w. è uno sport molto economico, sono sufficienti un paio di scarpe comode con la suola ben scolpita ed un buon paio di bastoncini preferibilmente in carbonio.
  5. Le pedule sono sconsigliate su percorsi pianeggianti, bloccando la caviglia, non permettono la corretta rullata del piede.
  6. Apprendere la disciplina è abbastanza semplice, molto può dipendere dall’istruttore a cui ci si affida. La difficoltà maggiore sta nell’applicazione dei movimenti corretti delle braccia e del tronco che non sono così facili e immediati come spesso si è portati a credere.
  7. A tutti coloro che non amano praticare sport in luoghi chiusi o ad orari prestabiliti, ai pigri, a chi “non ha tempo” per lo sport, a chi vuole tenere sotto controllo il peso, a chi ama l’aria aperta, a chi si deve riabilitare, a coloro i quali “piace farlo in compagnia”.
  8. Per rendere in qualche modo efficace la disciplina del n.w. si consiglia di praticarlo tutti i giorni o per almeno tre volta la settimana per almeno 45 minuti.
  9. Il n.w. è uno sport per tutti indipendentemente dall’età; esistono vari livelli d’intensità a secondo delle esigenze e della preparazione atletica che va dalla semplice passeggiata alla corsa in montagna.
  10. Non tutti i sentieri vanno bane, è utile conoscere preventivamente il percorso; il sentiero non deve presentare gradini o fondi rocciosi e sconnessi ed avere una larghezza utile di 1 mt. circa permettendo l’utilizzo corretto dei bastoncini.
  11. Un buon istruttore si riconosce innanzitutto dal background formativo e professionale.
    Un diploma di istruttore, conseguito presso le tante scuole di n.w., non è garanzia certa di competenza rispetto al percorso formativo di chi possiede conoscenze anatomico-fisiologiche utili nelle discipline sportive e nel loro insegnamento.
    Valutare la preparazione e la formazione professionale della persona a cui ci si rivolge è un proprio diritto.

L'Associazione Nuovi Sentieri, scuola di Nordic Walking, è iscritta al Registro del Comune di Padova n.1904 - area 6 sport

Copyright 2018 - Web Design Gionata Legrottaglie - Curatore web Alberto Zanellato