Vai al contenuto

Escursioni Fine Settimana

Nei fine settimana vengono organizzate delle escursioni di mezza giornata o di una giornata intera comunicate ai soci attraverso la newsletter, nella quale vengono dati tutti i dettagli (km, dislivello, grado di difficoltà, luogo d’incontro).

Per partecipare alle uscite è necessario avere la tessera valida, per qui chiediamo di verificare il rinnovo della tessera prima della partecipazione.

Calendario prossime escursioni:

GENNAIO

 Sabato 13 gennaio: visita guidata “Architetture snobbate e dipinti dimenticati. Il 900 a Padova” con Stefania (P)

 Domenica 14 gennaio: il percorso dell’Ostiglia da Camposampiero con Stefania, nessun dislivello (W)

 Domenica 21 gennaio: sentiero dei presepi di Campodalbero nelle Prealpi Vicentine, 10 km e 550 dislivello con Annalisa (E)

 Giovedi  25 / Domenica 28 gennaio: vacanza sportiva a Tonadico con Stefania 

 Sabato 27 gennaio: nordic trekking con Andrea, itinerario da definire

FEBBRAIO

 Domenica 4 febbraio: “La botte del covolo”, itinerario ad anello da Lumignano, con visita all’eremo di S. Cassiano, 10 km e 300 mt dislivello con Lidia (E)

 Sabato 10 febbraio: “Storie lungo il fiume, andiamo alla scoperta del rione Portello”, in collaborazione con l’associazione Fantalica con Stefania (P)

 Domenica 11 febbraio: anello dei due laghi di Revine e sentiero delle acque di Cison di Valmarino, 15 km e 150 mt di dislivello  con Stefania (W)

 Domenica 18 febbraio: sentiero di Negrar, con visita al borgo con Annalisa (W)

 Domenica 25 febbraio: nordic trekking con Andrea, itinerario da definire

MARZO

 Sabato 2 marzo: visita guidata ai sotterranei di Palazzo della Ragione e Ponte Romano di San Lorenzo a Padova con Stefania (P)

 Domenica 3 marzo: anello del Brent l’Art a Sant’Antonio Tortal e Cadini del Mis a Nevegal (BL), 13 km e 250 mt dislivello con Stefania (W)

 Domenica 10 marzo: nordic trekking con Andrea, itinerario da definire

 Domenica 17 marzo: Colline di San Benedetto. I posti nascosti di Marostica, 13 Km e 500 mt dislivello con Lidia (W)

 Venerdi 22 / Domenica 24: vacanza sportiva a Tonadico con Stefania

Tipologia Camminate

Le camminate si suddividono in 4 gradi di difficoltà. Ogni persona percepisce le difficoltà sulla base delle proprie esperienze, dei propri limiti, delle sensazioni e delle reazioni psicologiche. In merito alle acquisizioni maturate nel corso degli anni di attività dell’Associazione abbiamo provato a riassumere la seguente scala di difficoltà:

P

passeggiata

Camminata agevole che si sviluppata lungo percorsi pianeggianti: spiagge, prati, viottoli, sterrati di campagna.


W

walking

L’itinerario si svolge su strade forestali, facili mulattiere o sentieri ben segnati. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 mt e la lunghezza dell’itinerario è compresa nelle tre ore. Si tratta di passeggiate un po’ lunghe che richiedono l’uso di scarpe sportive, non necessariamente pedule o scarponi.

E

escursionistica

L’itinerario può superare le tre ore, si svolge prevalentemente lungo sentieri; il terreno può essere sconnesso e il dislivello può superare i 300 mt. L’ambiente richiede un minimo di allenamento ed un equipaggiamento adeguato.


NT

nordic trekking

Sono itinerari che richiedono allenamento, forza fisica ed una certa dimestichezza. È necessario sapersi muovere con perizia anche su terreni non facili e uniformi come ghiaioni, pendii ripidi o tratti scoscesi. Sono consigliate le pedule o scarponi.